Riflessioni pedagogiche in periodo COVID

a cura di Giulia Zarcone – Consulente Pedagogico e Pedagogista Clinico

Siamo in un momento storico molto drammatico e particolare.

Ci siamo trovati catapultati in una realtà che mai e poi mai ci saremmo aspettati di vivere.

Il nostro tempo si è improvvisamente fermato, quello dei medici invece si è accelerato drasticamente tra corsie, letti e tante preoccupazioni.

E noi? noi non eravamo quelli dell’ultimo minuto, quelli che correvano per arrivare puntuali alla riunione? Quante volte abbiamo detto ” Non ho tempo di stare.. non ho tempo di fare…!” quante volte ci siamo stesi a letto stravolti dalla giornata con il pensiero di non aver fatto abbastanza al lavoro, con i figli, con il collega in difficoltà.? poi improvvisamente , l’interruttore del tempo si spegne: tutto rallenta , cambiano i ritmi, cambiano le abitudini e cambiano le relazioni.

Il tempo con i bambini si trasforma, ci si barcamena tra smart working, e attività perchè si ha una gran paura del tempo vuoto, del tempo di noia, che invece stimola immaginazione e creatività nei bambini. Un tempo che può permettere ai bambini di diventare sempre più autonomi, e può aiutare i genitori a vedere il loro tempo con occhi differenti. Si rinforza inevitabilmente la relazione genitoriale perchè se prima lo scambio ludico dialogico tra genitore e figli avveniva nella parte finale della giornata, ora le giornate dei genitori sono impregnate di emozioni , di sguardi , di reciprocità, di risate e di pianti. Si tornerà a giocare , a inventare , a regalare occasioni magiche ai bambini nelle quali un asciugamano può trasformarsi in una tenda, oppure in un mantello magico in grado di condurci al mare.I genitori stessi potranno tornare ad essere bambini con i loro figli , perchè è vero che “tutti i grandi sono stati piccoli e pochi di essi se ne ricordano”, questo ce lo insegna proprio il Piccolo Principe, e questo è sicuramente un’esperienza positiva. Si entrerà nel mondo della fantasia come spettatori, come attori, improvvisamente ci si trasformerà in regine e principi, in unicorni magici, e poi con un libro in mano si diventerà narratori di avventure. Ognuno di noi si è emozionato nel vedere il proprio bambino compiere i primi passi , o pronunciare le prime parole, e quella stessa emozione la si può provare ancora vedendo la loro fantasia, la loro creatività , le loro stesse emozioni prendere vita. Tutte cose che prima ci venivano solo raccontate e che rappresentano le impronte del loro percorso di crescita.

Alcuni genitori vivranno la fatica di seguire e spronare i figli durante le lezioni on line, i compiti, ma parteciperanno attivamente al processo di apprendimento e avranno la possibilità di poter supportare i propri ragazzi laddove trovano una difficoltà. Entreranno in classe con loro, vivranno la scuola insieme a loro rassicurandoli che un domani ancora indefinito , si potrà tornare in classe al proprio banco nella propria scuola che è lì ad attenderli a braccia aperte. Tutto diventa un’occasione di crescita per ciascuno di noi. Non bisogna dimenticare che ora più che mai è fondamentale trasmettere serenità ai bambini, è dovere dell’adulto donare protezione ed equilibrio.

Le relazioni sono diverse , e sono quelle che ci mancano di più, eppure questo periodo ci regalerà del positivo ,apprezzeremo maggiormente il poter stare , quello stare fermo che porta la meravigliosa mente dell’uomo a progettare il proprio futuro, ameremo poter stare con i nostri figli alimentando i loro desideri futuri e ci potremo godere ogni loro sfumatura di crescita, accompagnando i bambini al “NON VEDO L’ORA CHE PASSI PER POTER FARE/VEDERE/INVITARE”, del resto l’uomo è un animale sociale e non può fare a meno della relazione, qualunque essa sia, “l’epoca Coronavirus” inevitabilmente ci farà amare di più.

Unisciti alla discussione

1 commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: